Tribunale di Civitavecchia, serve un intervento del Governo per risolvere le criticità

Ho inviato una lettera al ministro della Giustizia, Andrea Orlando, per riproporre il tema delle criticità che riguardano il Tribunale di Civitavecchia, con l'auspicio che il ministro dimostri la dovuta sensibilità e attenzione.

Oltre ai problemi già noti e legati alla gestione difficile della mole di lavoro, con gravi ripercussioni sulle esigenze dei cittadini, la situazione si è aggravata alla luce della chiusura giornaliera, con rotazione settimanale, delle cancellerie.

Questa situazione incresciosa e che necessita di una soluzione è dettata dal fatto che il tribunale di Civitavecchia è molto lontano, in termini di rapporto tra personale amministrativo e magistrati, dagli standard comuni: è evidente che questo deficit sta pesando in modo consistente sui servizi offerti ai cittadini. Auspico pertanto un intervento del Governo e che si possa procedere, inoltre, sulla strada del Protocollo d'intesa con la Regione Lazio che permetterebbe di usufruire del supporto di personale proveniente dalla Regione.