SolidarietĂ  ai tifosi aggrediti allo stadio

“Apprendo con profondo dispiacere dagli organi di stampa la notizia dei due accoltellamenti avvenuti allo stadio Olimpico, nella serata della partita Roma – Juventus, ai danni di un gruppo di giovani tifosi civitavecchiesi e dell’aggressione nei confronti di mamma e figlio di soli 10 anni di Santa Marinella nel post partita.

Esprimo la mia solidarietà alle vittime di queste vili violenze che non hanno nulla a che vedere con il tifo e con lo sport che dovrebbero essere un’occasione di divertimento e convivialità e un modo per unire giovani e meno giovani con una sana passione.

Negli anni, purtroppo, sono state adottate misure di sicurezza evidentemente inadatte e poco efficaci. E’ necessario affrontare il tema della violenza negli stadi con serietà ed impegno e soprattutto non a tragedie avvenute per riuscire a rendere questi luoghi di aggregazione mete accessibili serenamente a tutti.”