ROMA: I 5 STELLE ALLERGICI ALLA PARITÀ DI GENERE

E' alquanto sconcertante la proposta di modifica dello Statuto di Roma Capitale, avanzata dal Movimento 5 Stelle, che prevede l'abrogazione del principio della parità di genere sia nella Giunta capitolina che nelle Giunte dei municipi. Spero che questa proposta venga respinta dall'assemblea capitolina perché altrimenti si darebbe vita a un gravissimo precedente che ci ricaccerebbe indietro di decine di anni per quel che riguarda la tutela dei diritti. La decisione dei 5 Stelle denota, ancora una volta, il carattere machista di un Movimento che calpesta i diritti delle donne invece di contribuire alla loro affermazione.