Rinnovabili: No passi indietro con decreto spalma-incentivi


Lo sviluppo sostenibile, che passa attraverso le
rinnovabili, rappresenta un passo necessario che il Paese deve fare
per crescere: è da evitare un intervento penalizzante nel decreto
'spalma-incentivi' di cui si parla in questi giorni. Gli investimenti che le
aziende hanno già fatto sul solare  vanno tutelati e quindi è importante che non si proceda a passi indietro o a norme che possano mettere a repentaglio gli investimenti e di conseguenza anche posti di lavoro. Le rinnovabili devono rappresentare il
presente della nostra idea di sviluppo e non un semplice corollario
marginale.

Roma, 13 Maggio