REGIONE LAZIO: ABOLITO IL TICKET SANITARIO

L'abolizione del ticket sanitario regionale nel Lazio a partire dal primo gennaio 2017, annunciata dal presidente della Regione, Nicola Zingaretti, e' una misura di giustizia sociale dal valore straordinario perché va incontro a un'esigenza primaria dei cittadini. Grazie all'abolizione del ticket saranno azzerati i contributi aggiuntivi al ticket nazionale: risonanza e tac costeranno 15 euro in meno, 4 euro in meno per una prestazione specialistica ambulatoriale e tanti altri risparmi che per i cittadini significano un grande risparmio. L'accesso alle cure sanitarie e' un diritto sancito dalla Costituzione e con l'abolizione del ticket regionale si rende meno oneroso questo percorso: un plauso va alla Giunta regionale e al presidente Zingaretti per l'impegno che stanno mettendo in campo sul fronte della sanità, che ha già registrato importanti successi come il contenimento del debito e nuove assunzioni negli ospedali della Regione.