Parlamento, approvata la ratifica convenzione su sparizioni forzate

La ratifica della convenzione internazionale per la protezione di tutti gli individui dalle sparizioni forzate è un risultato importantissimo perché intercetta la necessità di disporre di uno strumento normativo vincolante per la difesa dei diritti di coloro sottoposti a sparizione forzata e dei loro familiari. Grazie a questo strumento potremmo collaborare a livello internazionale in modo più efficace contro la scomparsa forzata e drammatica di qualsiasi individuo: il rapimento e la sparizione sono crimini atroci e privi di spiegazione che lasciano nel limbo coloro che sono privi di risposte. Compito dello Stato è farsi garante della vita e della libertà dei propri cittadini e la Convenzione afferma, fermamente, il diritto di ciascuno a non essere fatto sparire, il diritto alla verità di coloro i quali sono state vittime di tale barbarie, la proibizione della detenzione segreta e l’impegno a detenere gli individui in strutture controllate e adatte. Dobbiamo perseguire lungo questo cammino per il rispetto della nostra memoria storica e umanitaria: lo dobbiamo alla nostra coscienza e al rispetto verso le libertà dell'individuo.