Osce, a marzo monitoraggio elezioni Kazakistan

A marzo sarò a capo della delegazione di osservatori dell'organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce) che si recherà in Kazakhstan per il monitoraggio delle elezioni parlamentari, in programma il 20 del mese prossimo. La consultazione elettorale di marzo rappresenta un banco di prova importante per misurare il livello di democrazia nel Paese: le ultime elezioni presidenziali, che si sono svolte il 26 aprile del 2015, hanno registrato molte criticità, messe in evidenza dall'Osce, a iniziare da forti irregolarità e carenze procedurali durante il voto. Il voto ha delineato una situazione caratterizzata da un pluralismo politico assai limitato anche per il fatto che non è stata concessa agli elettori la possibilità di scegliere effettivamente tra proposte differenti: il Paese oggi vive una condizione difficile, caratterizzata oltre che da un'offerta politica esigua anche da un quadro giuridico restrittivo per quanto riguarda i media e l'accesso a Internet. Le elezioni di marzo saranno l'occasione per valutare se gli impegni assunti dal governo hanno avuto un impatto positivo o meno per la popolazione locale.