NON LASCIATE SOLA L’ITALIA. OBAMA ELOGIA I NOSTRI SFORZI SULLE MIGRAZIONI

La solidarietà dei Paesi europei deve essere ispirata al principio della condivisione degli sforzi. Lo ha detto il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama ricevendo il premier Matteo Renzi. Parole sagge e lungimiranti che mettono in luce l’impegno straordinario del nostro paese, che, da anni, salva vite nel Mediterraneo, accoglie i migranti e, costantemente, pone all’Unione europea il problema di un politica condivisa sul tema delle migrazioni. Condivisione è la parola cardine della questione migranti. Tutti gli stati devono fare la loro parte. E’ inconcepibile la politica del “prendi i soldi e scappa” di quei paesi che, una volta incamerati i fondi, si tirano indietro rispetto alle loro responsabilità.

Mi auguro che la Commissione europea prenda atto del grande lavoro che sta portando avanti l’Italia e dia seguito alle nostre richieste, pienamente legittime, in termini di margini sul deficit, alla luce delle ingenti spese da noi sostenute sia in fase di salvataggio che di accoglienza dei migranti.