MINORI NON ACCOMPAGNATI: SI AVVIA L’ITER DELLA LEGGE

Si avvia, alla Camera dei Deputati, la discussione sulla legge sui minori non accompagnati che arrivano, come migranti, in Italia. Parliamo  di 20.000 bambini e ragazzi in fuga da guerra, violenza, fame. 6.300 sono spariti nel nulla. Offriremo loro forme di identificazione tempestive per evitarne la fuga, tutor per aiutarli a superare le violenze, strumenti adeguati di integrazione. Per i minori non accompagnati ci sarà il divieto di respingimento. Daremo, dalla Camera dei Deputati, un segnale di civiltà sia verso un'Europa sempre più chiusa ed egoista che contro coloro i quali, in Italia, alzano barricate contro donne incinte e bambini. L’Italia è una cosa diversa: un paese che accoglie e comprende. E l’Europa deve diventare qualcosa di diverso, un’entità politica che fa la sua parte contro le sofferenze del mondo. Questa legge sarà una lezione di civiltà ai singoli che si credono forti prendendosela con donne e bambini e quelle forze politiche che, irresponsabilmente, cavalcano xenofobia e razzismo.