DISASTRO ECOLOGICO A FIUMICINO, INTERVENGA IL MINISTERO DELL’AMBIENTE

Lo sversamento di cherosene nel Rio Palidoro e nel fiume Arrone, causato dai tentativi di furto sull’oleodotto Eni, è ormai un disastro ambientale ed ecologico. Per questo motivo ho presentato un'interrogazione urgente al ministro dell'Ambiente Gian Luigi Galletti per capire quali iniziative si intendono adottare per procedere subito a una bonifica e a una riqualificazione delle aree interessate. Lo sversamento di cherosene ha coinvolto ormai diverse zone nord del comune di Fiumicino, da Palidoro al Villaggio dei pescatori di Fregene, passando per Maccarese. La Lipu segnala che il cherosene sta contaminando decine di ettari di terreni in buona parte agricoli, trascinando con sé una coltre di pesci morti o agonizzanti
La situazione a Fiumicino e nelle aree limitrofe è drammatica: occorre tenere alta la guardia e intervenire immediatamente per evitare ulteriori conseguenze gravi per i cittadini e per l'economia del distretto.
Nella interrogazione chiedo, inoltre, al ministro chiedo se intende predisporre un atto per la diffida all’Eni affinché provveda ad adottare misure urgenti per eliminare gli effetti dannosi già procurati all'ambiente e a prevenire i rischi di ulteriori danni.