DIRITTO ALLA SALUTE: IL GOVERNO VA AVANTI

Dopo 15 anni di attesa, il Governo introduce i nuovi LEA (Livelli essenziali di assistenza). Un risultato importante in termini di tutela della salute, prevenzione. Sono garantite nuove tutele ai cittadini grazie all'introduzione di nuovi vaccini come anti-Papillomavirus, anti-Pneumococco e anti-Meningococco che diventeranno gratis per tutti. Inoltre l'introduzione dello screening neonatale per la sordità congenita e l'estensione di quello per le malattie metaboliche ereditarie. La celiachia passa da malattia rara a cronica mentre tra le patologie curate dal Sistema sanitario nazionale vengono inseriti i disturbi dello spettro autistico e la ludopatia. Con questo importante intervento si riafferma la centralità del diritto universale alla salute.