Cozzolino senza senso su bilancio, camuffa sue incapacita’

Le affermazioni del sindaco di Civitavecchia sul tema del bilancio comunale sono assolutamente fuori luogo: a Cozzolino rammento che la precedente amministrazione di centrosinistra, che ha governato solo 18 mesi, ha trovato una situazione identica peggiore rispetto all'attuale.

I debiti fuori bilancio sono stati trovati da tutte le amministrazioni che si sono succedute: prima di straparlare ai quattro venti, si informi sulle leggi esistenti.

Lanciare denunce ai quattro venti non fa di certo il bene di Civitavecchia e dei suoi cittadini, ma forse Cozzolino vuole creare volutamente un clima di confusione per nascondere la totale incapacita' di affrontare le tante emergenze della città.

Nel momento in cui il sindaco si dedica alle sue dichiarazioni deliranti, si ricordi pure delle 250 assunzioni nelle municipalizzate non certo ad opera del centrosinistra, ma frutto della "visione strategica" di qualche ex assessore al bilancio oggi a lui tanto caro, perchè quando ero consigliere di opposizione e ho fatto le battaglie su questo tema insieme ad altri colleghi, non mi sembra di aver sentita alta la voce dei Movimenti.

E' inutile sparare nel mucchio o parlare di strategia della tensione se qualche irresponsabile e scellerato brucia i cassonetti: Cozzolino denunci i responsabili di questi gesti alle autorita' competenti e allo stesso tempo si adoperi per svuotare i cassonetti perche' la citta' non e' stata mai cosi' sporca e per cosi' tanto tempo.
Sono passati cento giorni di nulla: di ricette non se ne vedono assolutamente.
La produttivita' di un'amministrazione si vede dagli atti e dalle delibere che produce. E a giudicare dai numeri, 43 delibere di Giunta in 100 giorni a fronte di 142 della precedente amministrazione nello stesso arco temporale, nonché 18 di consiglio rispetto a  41 si delinea un quadro esatto della mancanza effettiva di governo di questa amministrazione. I cittadini possono tranquillamente consultare il sito. A Cozzolino consiglio meno selfie sui social network e piu' fatti concreti, l 'insulto degli avversari politici può servire a prendere i voti ma non è sufficiente a governare la città. Riceva i cittadini e non si chiuda nel comune che più di una casa di vetro e' diventato un fortino con tanto di guardie all'entrata.