ADDIO A TINA ANSELMI, PARTIGIANA E MADRE DELLA DEMOCRAZIA

Addio Tina, partigiana e madre della democrazia italiana. Ti ricorderemo per il tuo impegno politico e per essere stata quella che ha aperto, con il suo esempio, molte strade prima precluse a tutte le donne d'Italia. E' anche grazie a te, al tuo lavoro e alla tua tenacia, se oggi noi possiamo vantare nuovi diritti. Ti ricordiamo staffetta partigiana a 17 anni nella brigata Cesare Battisti, prima ministra donna nella storia del nostro paese, primo politico coraggioso ad affrontare la vicenda della loggia P2. Restano a  noi, come eredità, le tue idee e il tuo coraggio. Un lascito enorme che noi custodiremo con affetto ed orgoglio.